Storia - ITALDIBIPACK
MACCHINE E MATERIALI PER IL CONFEZIONAMENTO

Storia

NEL 1975 È NATA UNA STELLA NEL MONDO DELL’IMBALLAGGIO: ITALDIBIPACK GROUP

La sua luce ancora oggi è il riferimento principale per migliaia di aziende in Italia ed all’estero.

Nata dalla visione del suo fondatore Luciano Butturini che dall’esperienza maturata nel contatto quotidiano di una committenza sempre più esigente, ha saputo interpretare le possibilità di un periodo storico in evoluzione, riuscendo in pochi anni ad imporsi con soluzioni sempre “fuori dal coro”, innovative e all’avanguardia, con la precisa volontà di rispondere a delle problematiche complesse con risposte semplici.

Sono questi gli anni di un confezionamento che diventa semplificato. Una vera democrazia dell’imballaggio, dove ogni realtà non è mai troppo piccola per potersi emancipare dal bisogno di domandare ad altri la risoluzione delle proprie esigenze interne.

Sono nate cosi le prime versioni delle linee DIBIPACK, indimenticabili e indispensabili per tutte le realtà che necessitano un confezionamento in manuale, ESPERT, per quelle aziende con produzioni medio-grandi, per arrivare alla realizzazione più compiuta fra le altre dell’R&D ITALDIBIPACK, la linea MECPACK: macchine automatiche per un mondo industriale ormai maturo e conscio delle proprie potenzialità, che non ha paura di rivendicare il proprio posto e che ha necessità perciò di scelte più performanti e tecnologicamente avanzate.

Accattivante e seducente, ITALDIBIPACK approccia cosi il fiorire degli anni ’80, capitalizzando gli sforzi produttivi e di sviluppo degli anni precedenti non dimenticandosi la propria vocazione a stupire e a non lasciar cadere il gusto della sfida al miglioramento.

Gli anni 90 saranno quindi la logica conseguenza della storia già scritta degli anni precedenti.

L’Europa vede cadere le sue barriere, infrangendo i muri politici ed ideologici, ed invita ognuno a ripensare a se stesso in un mondo dove la possibilità di rinnovarsi appare l’unico approccio possibile per non rimanere legati ad un passato ormai stantio. Nasce così sul finire del decennio la divisione “End Line”.
Una vera e propria struttura nella struttura, dove vengono concepite e sviluppate le migliori soluzioni per la fasciatura del carico pallettizzato a tavola rotante e in linea prima, per poi sviluppare la più geniale famiglia di robot al mondo: LEONARDO.

È ufficiale, l’azienda che ha portato il termoretraibile nel mondo del confezionamento, punta a diventare globale, aprendo così al mondo della logistica vera e propria. Non solo quindi all’avvolgimento dei pallet ma a tutte le operazioni di nastratura e reggiatura che precedono l’atto finale prima della spedizione.

Open chat
1
Inviami un messaggio WhatsApp, ti risponderemo ancora più velocemente!
Powered by